Drusilla Foer, delusione cocente | “L’hanno stravolta”: caos senza precedenti, è irriconoscibile

Non sono giorni facili quelli che sta vivendo Drusilla Foer, l’alter ego di Gianluca Gori. La realtà è spiazzante, per tutti: ecco cosa succede

Drusilla Foer
Drusilla Foer (Youtube)

L’iconica showgirl è diventata famosa al grande pubblico grazie al Festival di Sanremo. Amadeus, infatti, l’ha voluta a fianco a sé durante l’edizione del 2022 come co-conduttrice per una serata. Drusilla Foer, quindi, ha colto la palla al balzo e si è mostrata in tutta la sua cultura e la sua bravura, diventando letteralmente iconica.

Da quel momento, la sua carriera è stata letteralmente stravolta. Richieste di lavoro, proposte e occasioni incredibili hanno dominato la sua quotidianità, costringendola anche a dire qualche no. Nelle ultime ore, però, qualcosa sembra cambiato in una maniera irreversibile: ecco cosa sta succedendo.

Drusilla Foer, così non va

Drusilla Foer conduce "L'almanacco del giorno dopo"
Drusilla Foer conduce “L’almanacco del giorno dopo” (Raiplay)

Dopo il Festival di Sanremo, l’alter ego di Gianluca Gori ha raggiunto una popolarità senza precedenti, a cui Drusilla non era affatto abituata. La sua cultura, profonda ma mai saccente, ha conquistato letteralmente tutti. Con la sua innata eleganza e savoir faire, poi, nessuno può dire di non esserne rimasto affascinato: una signora d’altri tempi, con una capacità di stare sul palco che si vede raramente.

Sull’onda del successo, Drusilla è stata travolta di proposte lavorative. Su sua stessa ammissione, da Sanremo in poi ha pronunciato più no che sì. Un sì, però, l’ha detto a Rai2, quando gli ha proposto la rivisitazione di uno storico programma della rete: “L’Almanacco del Giorno Dopo”. Questo, infatti, è stato rilanciato su precisa volontà del direttore e della redazione: andato in onda nella sua originale versione dal 1976 al 1994, con Drusilla Foer è ritornato nella programmazione quotidiana di Rai2.

Le aspettative erano altissime, poiché lo stile della trasmissione si sposa molto bene con l’originalità dell’alter ego di Gianluca Gori, dando vita a un clima quasi onirico e dalle sembianze spirituali. La realtà, però, si è mostrata ben diversa da ciò che ci si immaginava. I dati auditel, dopo un inizio scoppiettante, si sono progressivamente abbassati e i commenti dei telespettatori non sono entusiasti. Su TV Sorrisi e Canzoni, un lettore ha scritto al Direttore spiegando proprio questa sua delusione: “Hanno voluto strafare, stravolgendo l’essenza del programma“.

Il Direttore, dal canto suo, non solo non ha difeso Rai2 e Drusilla Foer ma ha concordato con l’ipotesi del lettore. “Anche io mi aspettavo di meglio“, ha ammesso. Insomma, il progetto di Rai2 non sta decollando: chiuderà anticipatamente? Non ci resta che attendere e scoprire cosa succederà.