“Ma perché lo avete invitato?!”: denuncia a poche ore dalla diretta, tremano gli uffici La 7

Caos negli studi della rete televisiva di La 7 in vista della nuova prima serata: l’ultima decisione ha scatenato la polemica sui social

La 7
Polemica negli studi di La 7 (screenshot sito La 7)

Tra poche ore andrà in onda una nuova puntata del talk Piazzapulita in programma a partire dalle 21.15 su La 7. La serata sarà senza dubbio dedicata ancora al conflitto che sta tenendo sotto scacco l’Europa ed il mondo. Gli ospiti in studio saranno quindi chiamati a chiarire ancora alcuni punti poco chiari della guerra tra Russia ed Ucraina. Per farlo la nota rete televisiva ha però chiesto anche al professor Alessandro Orsini di intervenire. Una scelta che sembrerebbe essere però azzardata considerata la reazione del pubblico e soprattutto quella degli utenti dei social.

La 7, la decisione di Piazzapulita scatena il caos: il pubblico è sul piede di guerra

Il sociologo Alessandro Orsini (screenshot RaiPlay)

In queste ore ed in vista del nuovo appuntamento in prima serata, la pagina Twitter del noto programma ha diramato la lista degli ospiti. Tra le scelte della rete quindi c’è anche Orsini che sarà in studio per dare la sua versione dei fatti e per analizzare quanto sta accadendo in queste ore. La decisione della rete sembra però non convincere tutti e lo dimostrano i numerosi commenti arrivati al riguardo. Tra coloro che hanno commentato c’è chi si sta chiedendo: Ma perché lo avete invitato?. Inoltre tra gli accusatori c’è chi invita il pubblico a cambiare canale: “Guardatelo voi”, “Non avete idea di quante persone che conosco, non vi guardano per non vedere Orsini“, “Grazie per averci avvisati. Già vi guardavano in pochi, ora vi guardate tra di voi”.

Il pubblico sembra quindi deciso a non seguire la trasmissione in occasione del prossimo appuntamento e proprio a causa della presenza di Orsini. Il noto giornalista e professore sembrerebbe non essere amatissimo dal grande pubblico a causa delle idee che ha espresso dall’inizio del conflitto. Secondo i telespettatori si tratterebbe di un aperto filo putiniano: una sensazione che ha già reso queste settimane molto difficili per il giornalista. Questa infatti sembrerebbe essere la motivazione dietro la scelta della Rai di annullare l’accordo che le due parti avevano stipulato per ben sei puntate di Cartabianca con la Berlinguer.

Ancora una volta quindi il nome di Orsini ha scatenato l’ennesima polemica che adesso potrebbe avere delle serie conseguenze. Per la rete questa potrebbe essere la causa di un eventuale calo degli ascolti. Per quanto riguarda il sociologo, questa potrebbe trasformarsi in una nuova feroce polemica da gestire con grande attenzione.