Dopo il trionfo, l’improvviso crollo: Margherita Mazzucco paga un errore gigantesco

La star de L’Amica Geniale non ha vissuto un momento facile. Svelato l’errore che ha causato il crollo, ora è tutto più chiaro

Margherita Mazzucco
Margherita Mazzucco (Youtube)

E’ stata la co-protagonista di una delle serie tv più amate di sempre, L’Amica Geniale. Margherita Mazzucco ha iniziato il lavoro da attrice da giovanissima, quando quasi per caso provò i casting per il ruolo di Lila. Era il penultimo giorno di casting e Margherita, senza essersi preparata e senza aver letto i libri, tentò la fortuna. La sua dolcezza e i suoi caratteri estetici conquistarono tutti e la portarono in una delle serie tv più di successo degli ultimi anni.

L’ultima puntata della terza stagione de L’Amica Geniale è andata in onda domenica scorsa, lasciando tutti con il fiato sospeso. Un’ombra scura si è però calata su questa terza stagione, creando non pochi problemi. Ecco l’errore che ha causato tutto.

Margherita Mazzucco: fatale fu lo spostamento?

Margherita Mazzucco
Margherita Mazzucco (Youtube)

La serie tv de “L’Amica Geniale” ha fin da subito conquistato il pubblico. La storia estremamente profonda e la bravura degli attori e delle attrici coinvolte hanno dato vita a un prodotto molto ben confezionato. La prima stagione, andata in onda tra novembre e dicembre 2018, ha collezionato ben 6.9 milioni di telespettatori in media, conquistando circa il 30% di share. Numeri incredibili e segno dell’enorme successo del prodotto, che ha letteralmente travolto tutti.

Anche la seconda stagione ha riscosso lo stesso successo, conquistando il 28% di share con circa 6.6 milioni di spettatori di media. Il problema dello share è iniziato invece con la terza stagione, andata in onda proprio a febbraio 2022. Sin dalle prime puntate è stato evidente il crollo subito dalla serie con Margherita Mazzucco e Gaia Girace. Il calo è netto: in media le puntate son state seguite da 4.5 milioni di telespettatori con il 21% di share.

Fin da subito si è cercato di capire quale fosse la causa di questo abbassamento. E’ chiaro che non possa essere ricercata nel prodotto in sé, poiché la qualità degli attrici e dei contenuti è sempre la stessa. Il calo, inoltre, non è stato progressivo di episodio in episodio ma si è mantenuto stabile. Sono di fatto di meno le persone che han voluto guardare questa terza stagione.

La causa, quindi, potrebbe essere nella scelta di spostarla dal lunedì sera alla domenica sera. E’ quella una serata ricca di appuntamenti, a partire dal posticipo della serie A sino a Che Tempo che Fa, durissimo competitor per tutti. Se è inevitabile avere la controprova di questa supposizione, si può però notare che fino a che la serie tv andava in onda di lunedì il numero di spettatori era pressoché costante. Un brutto colpo per le due attrici principali e per la rete, che per la quarta stagione (già confermata) potrebbe pensare di rimetterla al lunedì.