“Gliela dò io una bella ripassata”: Eleonora Daniele lo trasmette in diretta, le reazioni sono da panico

Eleonora Daniele ha trasmesso in diretta un servizio che ha sconvolto tutti. Le reazioni sono state pazzesche, storie da brividi

Eleonora Daniele
Eleonora Daniele: reazione choc (Raiplay)

A Storie Italiane, Eleonora Daniele, racconta sempre le luci e le ombre che caratterizzano la nostra società. Con ospiti importanti e scelti con cura, affronta ogni tema con capacità d’analisi e disponibilità all’approfondimento. Non sono mai tantissimi, infatti, i temi che la Daniele affronta in puntata, anzi: ne sceglie tre o quattro da approfondire e studiare nel dettaglio.

Nella puntata andata in onda martedì 15 febbraio, la Daniele ha scelto di parlare di uno dei temi che più affliggono i giovani ragazzi e le loro famiglie: le baby gang. Durante il servizio, però, le reazioni sono state del tutto scioccanti.

Eleonora Daniele parla di baby gang, il pubblico esplode

Eleonora Daniele
Eleonora Daniele parla di baby gang (Raiplay)

Il tema delle baby gang affligge molte famiglie in Italia e all’estero. Sono molti i genitori e i ragazzi che vivono questa terribile situazione. Da un lato c’è chi fa parte della gang, che costringe la propria famiglia a dover subire denunce, accuse e a dover cercare ogni possibile aiuto per gestire la situazione. Dall’altro, ci sono tutti i ragazzi e le famiglie che invece subiscono la violenza, che si trovano a dover vivere nella paura di dover affrontare nuovamente il dolore subito.

Eleonora Daniele, a Storie Italiane, ha raccontato entrambi i punti di vista. In particolare, ha ospitato in studio il papà di una ragazza di tredici anni che è a capo di una baby gang. Il padre della giovane ha raccontato ciò che ha subito in prima persona come padre di una bulla e ha spiegato il suo punto di vista. Secondo lui, infatti, a influenzare sua figlia e a portarla a quel punto è stata principalmente la società, con i social network e le canzoni rap e trap dai testi provocanti.

Questo suo punto di vista, però, non ha trovato appoggio nel pubblico a casa, che ha letto nelle sue parole un voler scaricare la colpa alla società e alla cultura, quando invece la non violenza si dovrebbe respirare in famiglia. Molti telespettatori hanno commentato queste dichiarazioni con parole dure, accusando le famiglie e le autorità di non stare prendendo seri provvedimenti:

Il fenomeno delle baby gang, anche secondo una psicologa presente in collegamento a Storie Italiane, è in aumento. A causare questi comportamenti sono anche disagi psicologici profondi, che con la pandemia vissuta sono solo che peggiorati. Eleonora Daniele ha quindi raccolto la richiesta della psicologa, secondo cui servirebbe un sistema di controllo e gestione di queste problematiche più definito ed articolato.