Giuseppe Brindisi prova a difendersi | “Non esageri”: artigli affilatissimi per un attacco a regola d’arte

Il conduttore di Zona Bianca Giuseppe Brindisi colpito ai fianchi sui social: la reazione scatena una ridda di commenti al vetriolo.

Giuseppe Brindisi
Giuseppe Brindisi (fonte mediasetplay)

Il rodato conduttore di Rete 4 Giuseppe Brindisi non è certamente digiuno da feroci polemiche, soprattutto provenienti dal vasto mondo della rete. Dopo gli attacchi ad un utente disabile su Twitter, il mattatore di “Zona bianca” ha nuovamente scatenato infuocate reazioni nel web.

A metterlo spalle al muro, il dottor Andrea Stramezzi, da molto tempo nel mirino dei talk-show generalisti per le sue posizioni ostili alla campagna vaccinale. A pochi giorni dall’annuncio della sua adesione al movimento “Italexit”, Giuseppe Brindisi ha mandato in onda un servizio in cui Stramezzi in cui, a detta del sanitario, esso veniva presentato in modo fazioso. Secondo il medico, ora in corsa per le elezioni, il montaggio era stato effettuato mediante un taglia e cuci meticoloso atto a screditarne l’immagine. Il botta e risposta ha assunto ampio eco mediatico, vediamo cos’è accaduto tra i due.

Stramezzi avverte Giuseppe Brindisi: “Mi tutelerò nelle sedi opportune”

Andrea Stramezzi
Andrea Stramezzi (fonte youtube)

Il medico, candidato per “Italexit”, ha lanciato un ricco amo all’indirizzo del giornalista, cinguettando su Twitter: “È la terza puntata di fila che Zona bianca, senza che io sia presente e possa esercitare diritto di replica, con montaggi artefatti o calunnie gratuite, mi diffama. Io mi tutelerò nelle sedi opportune, ma chiediamoci il perché di tanto accanimento da Rete 4“.

Il medico presta infatti da molto tempo cure domiciliari ai malati di Covid-19 che ne richiedono l’assistenza, aggiornando i follower circa i miglioramenti di salute dei pazienti. Giuseppe Brindisi lo aveva citato, seppur assente, nel parterre di “Zona bianca”, sollevando dubbi circa la sua competenza e il suo operato. Il giornalista ha di contro scelto di rispondere al tweet di Andrea Stramezzi, replicando: “Non esageri, Stramezzi. Lei (se vorrà) verrà nella Zona Bianca perché noi la invitiamo. È evidente la sua necessità di pasturare gli adepti ma ricordi che noi non abbiamo l’abitudine di manipolare alcunché e soprattutto non ci piace che qualcuno ci accusi impunemente di farlo.“.

L’utilizzo del termine “pasturare”, unitamente ai toni della breve missiva ha sollevato un nugolo di proteste nel web:

Queste sono alcune delle reazioni più significative. E voi che ne pensate?

Impostazioni privacy