Francesco Borgonovo scatenato, va allo scontro frontale: “Fa ridere” [VIDEO]

Durante la diretta di L’Aria che Tira, Francesco Borgonovo ha perso il controllo e ha lanciato una frecciatina infuocata a un collega. Tensione in studio

Francesco Borgonovo
Francesco Borgonovo (Screen da Twitter)

La puntata di L’Aria che Tira di martedì 5 aprile ha visto, tra i suoi ospiti, anche Francesco Borgonovo e Gennaro Migliore. I due sono stati invitati in trasmissione proprio per parlare della guerra in Ucraina e degli effetti che questo conflitto sta causando sugli stati coinvolti e sul resto dell’Europa. L’atrocità di ciò che sta succedendo è sotto agli occhi di tutti ed è necessario ripensare a ciò che è successo e, soprattutto, a cosa ha scatenato questa durissima reazione.

Durante la puntata, però, i due si sono aspramente scontrati e la discussione è caduta in commenti pesanti e attacchi personali. Brutta lite in diretta: ecco cos’è successo.

Francesco Borgonovo senza freni: nervosismo alle stelle

Migliore contro Borgonovo
Migliore contro Borgonovo (youtube screenshot)

Il giornalista de La Verità, giornale conosciuto per le sue posizioni sicuramente particolari, p intervenuto a L’Aria che Tira per parlare della Russia. Secondo Borgonovo, gli Stati Uniti avrebbero dei solidi interessi nel far sì che questo conflitto continui, poiché la prosecuzione degli scontri indebolirebbe lo stato di Putin. Il giornalista, poi, ha continuato affermando che le stesse condizioni che oggi spingono Putin a proseguire nelle atrocità le aveva già esplicitate a dicembre 2021. A far filtrare queste informazioni sarebbero stati gli USA i quali, secondo il giornalista, non starebbero di certo combattendo strenuamente.

A quel punto, Migliore ha commentato: “Ma fin dove può arrivare la propaganda filorussa?!“. Borgonovo ha quindi detto: “Migliore, mi risultava che tu fossi comunista…“. Il politico ha quindi risposto: “Infatti son sempre stato contro Putin, che è l’idolo delle destre come te!“. La discussione si è quindi inacerbata. Da un lato, Migliore critica il giornalista poiché non considera corretto dire che siano stati gli USA a dare il via libera all’invasione ucraina. Dall’altro, Borgonovo rifiuta questa asserzione, sostenendo di aver detto un’altra cosa:

Sui social network, poche ore dopo, l’account ufficiale de La Verità si è poi lasciata andare a un commento che riguarda proprio il partito di Migliore. La questione è quella del risultato delle votazioni in Ungheria, pesantemente criticate da Italia Viva:

“Fa ridere”, dice il giornale di Borgonovo in merito ai dubbi, di Italia Viva e quindi di Migliore, di frodi e brogli in Ungheria. Insomma, il clima sembra essere sempre più teso e Borgonovo non accenna a lasciare andare o ad attutire le tensioni: aspettiamoci altri conflitti verbali.