“Meglio farla morire”: scandalo Flavio Insinna, gli autori la censurano dopo 15 anni

Scandalo sul set di Don Matteo. Questa volta c’entra Flavio Insinna e un personaggio che era molto legato a lui: lo sfogo è pazzesco

Flavio Insinna
Flavio Insinna (Youtube)

Un ritorno in grande stile per Flavio Insinna. L’attore e conduttore, da anni al timone de L’Eredità, il quiz di Rai1, è ritornato su uno dei set che più l’han fatto amare: Don Matteo. La fortunata serie tv è tornata lunedì 31 marzo con la sua tredicesima stagione. Ricca di novità e di colpi di scena, il principale è annunciato già da tempo: Terence Hill saluterà definitivamente il set.

Tra i nuovi ingressi e gli addii definitivi, però, ce n’è uno che ha fatto parecchio discutere. Anche l’attrice in questione non ha mandato giù cosa le è successo e ha affidato ai social un lungo sfogo senza precedenti.

Flavio Insinna in Don Matteo: e Laura che fine ha fatto?

Milena Miconi
Milena Miconi (Youtube)

Durante le stagioni andate in onda nel 2005 e 2006, Flavio Insinna era già parte del cast di Don Matteo e vestiva i panni del Capitano Anceschi, lo stesso ruolo che è tornato a ricoprire in questa tredicesima stagione. Durante quegli anni “giovanili”, il Capitano si era innamorato della sindaca del paese, Laura Respighi, interpretata da Milena Miconi.

Nel corso della stagione, Anceschi e Laura si erano innamorati, fidanzati e sposati e avevano anche avuto una bellissima figlia. Già da prima dell’inizio delle riprese di questa tredicesima stagione, era stato annunciato sia il ritorno di Flavio Insinna sia la fine del personaggio di Laura Respighi. Durante la prima puntata, andata in onda giovedì 31 marzo, si è quindi visto come mai la moglie del Capitano non sia più di fianco al suo uomo.

Laura Respighi, infatti, ha nel corso degli anni più volte tradito il marito Anceschi e, addirittura, ha abbandonato sia lui che la figlia. Questa scelta ha scatenato il putiferio nei fan della coppia e della serie ma, soprattutto, ha scatenato l’ira dell’attrice Milena Miconi. La stessa, infatti, ha affidato ai social un lungo sfogo:

Secondo l’attrice, infatti, la scelta non concorda per niente con lo stile del suo personaggio. Addirittura, la Miconi afferma che sarebbe stata più dignitosa la morte come uscita di scena. Chissà se Flavio Insinna e gli altri attori commenteranno la vicenda; sicuramente questo episodio rimarrà nella storia.