“Ma che ca**o sta succedendo?!”: Lilli Gruber devastata dalle critiche, dichiarazione impensabile in diretta

Durante la diretta di Otto e Mezzo, un ospite di Lilli Gruber ha pronunciato delle parole che hanno sconvolto tutti. Momenti imbarazzanti

Lilli Gruber
Lilli Gruber (Rivedila7)

Anche a Otto e Mezzo, il talk show della sera di La7 condotto da Lilli Gruber, è ormai più di un mese che si affronta il tema della guerra in Ucraina. Lo sconcerto e il turbamento iniziali han lasciato spazio alla ricerca delle cause e all’analisi delle possibili conseguenze. Questo conflitto, infatti, sta ponendo a dura prova l’equilibrio politico ed economico non solo dei due paesi coinvolti, ma di tutta l’Europa.

Durante la puntata andata in onda lunedì 28 marzo, però, un ospite ha rilasciato una dichiarazione che è costata molto cara a Lilli Gruber. Le accuse sono davvero pesanti ed è difficile tornare indietro.

Lucio Caracciolo sconvolge Lilli Gruber: ecco perché

Lucio Caracciolo
Lucio Caracciolo (Rivedila7)

Il direttore di Limes e della Scuola di Limes, Lucio Caracciolo, è stato invitato in studio da Lilli Gruber per affrontare il tema della guerra in Ucraina. L’analista, in particolare, è stato chiamato anche per rispondere e fare da contraltare a Alexey Bobrovsky, il giornalista russo dalle posizioni poco condivise, soprattutto in Italia.

Bobrovsky, infatti, durante la puntata di Otto e Mezzo sostiene che quella che la Russia sta conducendo in Ucraina non sia affatto una guerra. “Noi la chiamiamo operazione speciale militare, perché non abbiamo una guerra in corso” ha detto il giornalista. “Abbiamo solo un conflitto con delle persone che con delle parole e gesti nazisti hanno preso in ostaggio città e popolazioni ucraine“.

Queste parole hanno scatenato lo sconcerto dei presenti in studio. Il giornalista russo, però, ha continuato dicendo che se l’Italia ha dei dubbi può mandare dei giornalisti nel Donbass, per monitorare cosa sta succedendo. “Diciamo che in realtà al massimo sono i militari ucraini che sparano la loro popolazione” ha infine affermato, Bobrovsky.

Durante la risposta di Lucio Caracciolo, però, il pubblico ha notato alcune parole che non son per niente piaciute. “Quello che conta è che attraverso questa operazione militare speciale la Russia ha completamente cambiato la carta geopolitica del mondo ha affermato. Il pubblico, al solo sentire ribadire il concetto di operazione militare speciale è letteralmente esploso:

Insomma, sembra che per Lilli Gruber non sia stato molto conveniente adottare questa strategia di rispetto del collega russo. Le conseguenze potrebbero essere drammatiche soprattutto per gli ascolti, ma si vedranno solo tra un po’. Chissà che nelle prossime puntate la conduttrice non scelga di aggiustare il tiro.