“Chiamate uno psichiatra!”: Paolo del Debbio senza parole, situazione fuori controllo [VIDEO]

Durante il talk show di rete4, un ospite di Paolo del Debbio si è lasciato andare a una riflessione molto azzardata. Tensione alle stelle

Paolo del Debbio
Paolo del Debbio (Screen da Twitter)

Anche a Dritto e Rovescio, come da venti giorni a questa parte, la puntata settimanale è purtroppo dedicata alla guerra in Ucraina. Il conflitto è durissimo e sono migliaia gli sfollati tra donne, uomini e soprattutto bambini. Le conseguenze economiche di questa guerra sono pesanti sia per i due paesi in conflitto, Russia e Ucraina, sia per il resto d’Europa, soprattutto per chi si rifornisce di gas dalla Russia.

Durante la diretta di giovedì 17 marzo, un ospite di Paolo del Debbio si è lasciato andare e ha fatto una dichiarazione decisamente ardita e inaspettata su Putin. Il conduttore, incredulo, non sapeva come continuare.

Paolo del Debbio non si trattiene, Feltri fuori controllo

Dritto e Rovescio
Dritto e Rovescio (Screen da Twitter)

Uno degli argomenti più discussi riguardo a questo conflitto è sulle colpe. Da un lato, un vastissimo gruppo di politici e cittadini in tutto il mondo vede Vladimir Putin come unico responsabile di questo conflitto. Dall’altro, invece, c’è un folto numero di opinionisti che ritiene che anche l’Ucraina e Zelensky abbiano la loro parte di responsabilità. Entrambe le fazioni, però, concordano sull’atrocità di ciò che sta succedendo e sulla necessità di fermare il conflitto per cercare di scendere a patti.

Durante la puntata di Dritto e Rovescio di giovedì 17 marzo, Paolo del Debbio ha dato voce a esponenti dei diversi punti di vista. Uno degli ospiti più discussi è stato Aleksandr Dugin, l’ideologo di Putin, che non si è risparmiato dal dire la sua: “Questa è una guerra spirituale contro i gay ha affermato. Dall’altro lato del pensiero, invece, c’è stato Vittorio Feltri, il direttore di Libero.

Il giornalista non si è certamente trattenuto e si è lasciato andare a una dichiarazione che ha lasciato senza parole Del Debbio. “Putin avrebbe bisogno di uno psichiatra” ha ammesso, “…perché ciò che sta facendo (…) è una cosa intollerabile“. Secondo Feltri, per evitare tutta questa morte e devastazione serviva arrendersi, cosa che Zelensky non ha voluto fare. “Non ha pensato che forse era meglio evitare tutta questa strage, arrendendosi subito?“:

Secondo Feltri, Zelensky ha confuso l’onore con la vita: “L’onore va a finire tutto sulle lapidi” ha dichiarato. “Ce l’ho anche con lui“.