Milly Carlucci scatena la guerra interna a Rai1: “Carlo Conti non lo avrebbe mai fatto”

Gesto inaspettato di Milly Carlucci che infiamma i social e da il via ad un confronto con Carlo Conti che rischia di scatenare il caos

Milly Carlucci
La conduttrice Milly Carlucci (screenshot RaiPlay)

Milly Carlucci continua ad essere un volto storico di casa Rai ed in questa seconda parte di stagione è tornata al timone de Il Cantante Mascherato. Questa nuova edizione dello show non ha però preso il via nel migliore dei modi: gli ascolti sembrano non essere del tutto convincenti. Anche quelli della seconda puntata di ieri hanno subito un crollo inaspettato in quanto arrivati nonostante un clamoroso escamotage della conduttrice. Un dettaglio fondamentale che rischia di scatenare adesso una guerra interna alla stessa rete televisiva Rai.

Milly Carlucci, la scappatoia che non convince nessuno: mossa inaccettabile

Lo studio de Il Cantante Mascherato (screenshot RaiPlay)

Nella serata di ieri è andato in onda un nuovo scontro infuocato in prima serata con l’eterna sfida tra Rai 1 e Canale 5. Per quanto riguarda il primo canale della rete televisiva di Viale Mazzini, Il Cantante Mascherato ha raggiunto 3.347.000 spettatori pari al 18.9% di share. Per la rete ammiraglia di casa Mediaset, la fiction Fosca Innocenti ha invece totalizzato solo il 16.5% di share. Una vittoria quindi per la Carlucci ma che sembra nascondere un retroscena che in molti hanno trovato inaccettabile visto anche il ruolo importante della nota conduttrice.

Secondo il parere di alcuni esperti e di alcuni addetti ai lavori, la conduttrice si sarebbe appropriata di un lasso di tempo maggiore di quello previsto. Una mossa che le avrebbe così permesso di far aumentare di alcuni punti percentuali i suoi numeri. Questa scelta non solo non ha quindi premiato ma è costata alla Carlucci anche un ingente quantità di critiche ed un paragone dolorosissimo. Su Twitter a tal proposito è possibile leggere messaggi come: Conti non superava mai le 24. E se sforava 5′ si scusava con Tv7. Il Cantante Mascherato invece si prende sistematicamente 25 minuti per racimolare quel mezzo punto di share in più.

Ed ancora in molti hanno messo in evidenza i dati reali della prima serata di ieri e tra questi c’è l’analisi del giornalista Giuseppe Candela: “Il Cantante Mascherato cala al 18,9% di share, risultato che ottiene togliendo dalla media venti minuti iniziali al 16,2% e chiudendo mezz’ora dopo, sfidando la fiction solo 90 minuti. Senza trucchetti e con gli orari di Conti stava al 17%”. La scelta della conduttrice non è quindi passata inosservata ed è stata anzi fortemente bocciata. Un dettaglio adesso di cui tenere conto in vista delle prossime settimane di programmazione ma soprattutto in vista della prossima stagione televisiva.