“Ma pensi di farmi paura?”: Luisella Costamagna costretta ad urlare, è rissa in diretta [VIDEO]

Ad Agorà il clima si scalda troppo e due ospiti hanno una lite furiosa. Luisella Costamagna in evidente difficoltà, deve urlare a gran voce

Luisella Costamagna
Luisella Costamagna: urla in diretta ad Agorà (screen da Twitter)

Il giorno di martedì 15 febbraio è stata una data importante, in Italia. Da quel giorno, infatti, tutti gli over 50 necessitano di Green Pass rafforzato per recarsi al lavoro. Questo si ottiene mediante le tre dosi di vaccinazione contro Sars-CoV-2 o dopo una guarigione. Questa notizia ha diviso gli animi, sia dei politici che del popolo. Ad Agorà, Luisella Costamagna ha voluto fare il punto della situazione.

 

Durante la diretta, però, tra gli ospiti è scoppiato un violento litigio fatto di parole pesanti e anche prese di posizione fisiche, che hanno costretto la Costamagna ad imporsi con la voce. Momenti di panico in diretta.

Luisella Costamagna deve imporsi: nervosismo senza precedenti

Agorà
Agorà, condotto da Luisella Costamagna (screen da Twitter)

La tensione ad Agorà ha raggiunto livelli altissimi, durante la puntata di martedì 15 febbraio. Ospiti in studio, da Luisella Costamagna, erano la giornalista Claudia Fusani e il senatore di Fratelli d’Italia Lucio Malan. Tra i due è scoppiata una violenta lite fatta di parole pesanti e prese di posizione, soprattutto quando a un certo punto il senatore si è alzato in piedi, quasi imponendosi nei confronti della giornalista.

Il tutto è successo proprio a causa dell’obbligo di Green Pass rafforzato per gli over 50 che si recano al lavoro, che scattava proprio in quella data. Il Senatore Malan ha esordito con frasi che non sono affatto piaciute: “Il green pass impedisce a milioni di persone di lavorare (…), ma il sangue dei non vaccinati è ritenuto idoneo per fare una trasfusione. Lo ha detto il ministero della Salute“.

Durissima la reazione della giornalista, che attacca il Senatore dicendogli: “Balle! Sta dicendo balle…“. A questa frase, Malan si alza in piedi di scatto e punta il dito contro la Fusani: “Vergogna! Non può dirmi che dico bugie!“. Luisella Costamagna interviene quindi con forza e vigore, cercando di gestire quello che sta diventando un vero e proprio litigio.

A quel punto interviene anche il Prof. Matteo Bassetti, che in collegamento scuote la testa e dice: “Ho sentito cose strampalate…“.  Il senatore Malan non molla il colpo e continua, affermando di sentirsi accerchiato. A quel punto è il direttore di Libero, Alessandro Sallusti, a chiudere il tutto: “Hai detto una stron**ta“.