“Sta rosicando, si è ridotto malissimo”: Paolo Bonolis e lo “scandalo” Sanremo, scontro allucinante

Paolo Bonolis nell’occhio del ciclone: le sue esternazioni in radio sembrano frutto di un’insana invidia, web in rivolta.

Paolo Bonolis
Paolo Bonolis (fonte instagram)

Il conduttore Paolo Bonolis è nelle ultime ore al centro di un’accanita polemica sui social media. Il motivo di tanto brusìo fa riferimento ad alcune dichiarazioni da lui rilasciate nella trasmissione radiofonica “Facciamo finta che” di Radio 101. L’ospite di casa è l’iconico presentatore Maurizio Costanzo, sorretto nella conduzione da Carlotta Quadri.

Interrogato in merito alla sua personale esperienza nella kermesse di Sanremo, Paolo Bonolis ha riferito: “E’ stata piacevolissima. Erano Sanremo nei quali bisognava darci dentro per organizzarli, per creare qualcosa di veramente nuovo, spettacolare, perché avevamo contro tutto. Nel 2005 e nel 2009 avevamo contro la guerra civile perché tutti i programmi migliori di Mediaset erano accesi…“. Le sue affermazioni, apparentemente innocue, hanno aizzato il fandom di Amadeus.

Lo scontro si sposta dalla radio ai social: Paolo Bonolis nella bufera

Paolo Bonolis con Sonia Bruganelli
Paolo Bonolis con Sonia Bruganelli (fonte instagram)

Il conduttore di “Avanti un altro” ha poi aggiunto: “Le cose ora sono cambiate, sono contento per loro perché la strada è più semplice, però bisogna impegnarsi meno ora a farlo.”. Infine, Bonolis ha scagliato la frecciatina conclusiva: “Ora non c’è proprio programmazione contro e quindi diventa un po’ più facile, per quanto poi la cosa devi farla bene, hanno saputo farla bene tutti, ci mancherebbe altro, però non c’è più quella tigna che ci vuole per trovare qualcosa che possa sconfiggere anche le velleità dell’avversario!“.

Sanremo in effetti ha totalizzato uno share stellare del 64,9%, risultato che non si vedeva dall’anno 2000. In quella storica edizione, infatti, la kermesse, presentata da Fabio Fazio, aveva ottenuto il 64,47%. Gli utenti del web sono vigorosamente insorti contro le esternazioni clamorose di Bonolis, accusandolo di rosicare per il successo ottenuto da Amadeus e il suo staff. Giuseppe Candela twitta imbufalito: “Prima Bonolis a Oggi poi Bruganelli su Instagram e infine Bonolis a Radio 101. Oltre al rosicare, alla mancanza di contesto, agli errori e allo scivolone, viene da dire una sola cosa: che dispiacere un conduttore così talentuoso ridotto così.“. Ecco il tweet di riferimento:

Il conduttore Mediaset sceglierà di replicare alla velenosa bordata? Vi aggiorneremo quanto prima sugli eventuali sviluppi.