La chiusura della borsa giapponese è stata in netto rialzo ed è stata una delle poche piazze economiche asiatiche ad essere riuscita a far registrare un aumento economico nel mese di luglio.

L’indice Nikkei ha fatto segnare un aumento dello 0,35% riuscendo a chiudere a 20.427,14 punti, allo stesso momento anche l’indice Topix ha fatto segnare un guadagno dello 0,79% a 1.593,41 punti.

Per ora nel mese in corso gli aumenti si sono assestati all’1,8%.

All’orizzonte si preannunciano dei segnali preoccupanti visto il calo della spesa dei consumatori e l’aumento dei dati sulla disoccupazione per il mese corrente, il tutto si lega al sempre presente timore per l’eccessiva volatilità dei mercati giapponesi.