Quasi 200 filiali in meno per Deutsche Bank

Proprio oggi Deutsche Bank e ha confermato di aver raggiunto un accordo che prevede la chiusura di un quarto delle sue filiali tedesche.
Il gruppo bancario tedesco aveva già annunciato nel 2015 il taglio di 10.000 posti di lavoro fra i quali 6.000 in Germania, il tutto nell’ambito di una profonda revisione strategica di riduzione dei costi.

Ora il taglio riguarderà quasi 4.000 posti in Germania fra i quali 3.500 nel retail mentre si susseguono ancora i colloqui con i sindacati per aumentare le riduzioni.

A tutt’oggi il numero di filiali che resterà in Germania sono 635 contro le 600 che erano previste inizialmente e le chiusure inizieranno prima della fine di questo anno per poi proseguire in maniera più massiccia nella prima metà del 2017.
A tal riguardo ecco cosa ha dichiarato il capo del retail Christian Sewing:

Siamo messi alla prova dai bassi tassi di interesse, regolamentazione più stringente e soprattutto da un cambiamento nei comportamenti dei clienti, la riduzione del personale senza licenziamenti forzati è necessaria per mantenere la totale competitività della banca.